Cila in Sanatoria Roma

CILA-Comunicazione inizio lavori asseverata in sanatoria 

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA IN SANATORIA (Attraverso il SUET)

La CILA in sanatoria a Roma

Hai iniziato o terminato dei lavori di ristrutturazione senza richiedere permessi al municipio di competenza o al comune ? Vuoi sanare la planimetria catastale non uguale o difforme alla realta’?

Roma e’ possibile regolarizzare le opere di manutenzione straordinaria ( spostamento tramezzi interni comprese le aperture di nuove porte o loro chiusura creazione di nuovi bagni) purche’ siano conformi agli strumenti urbanistici e rispettino i requisiti igienico sanitari del Comune di Roma.

In assenza di autorizzazzione presentando una semplice comunicazione CILA ( Comunicazione inizio lavori asseverata) a sanatoria con elaborati grafici e relazioni tecniche asseverate da un tecnico abilitato Geometra, Architetto o Ingegnere,tali opere verranno sanate e potrai cosi regolarizzarela non conformita’ della planimetria catastale ed avere il tuoimmobile regolare sia urbanisticamente che al catasto della provincia di Roma.

Principali opere soggette a CILA a sanatoria

Le principali opere sanabili sono interventi di manutenzione straordinaria quali modifiche della disposizione interna,demolizione e costruzione di pareti non strutturali, divisione ed unione di stanze, rifacimento di impianti, realizzazione o ristrutturazione di bagni.

Chi puo’ presentare la CILA al municipio di Roma?

La cila può essere richiesta dal proprietario dell’immobile o chi ne abbia titolo (Affittuario, Usufruttuario o compromissario acquirente, autorizzati dal proprietario).

Come si ottiene una CILA a sanatoria

Il nostro servizio prevede il sopralluogo, il rilievo informatizzato dell’immobile in pianta e sezione, la redazione delle tavole con stato di fatto/progetto/sovrapposizione di demolizioni e ricostruzioni, inquadramento dell’intervento con PRG e planimetria dell’intorno, relazione tecnica asseverata, presentazione di tutta la documentazione al municipio del comune di Roma o municipio di competenza nonche’ dell’accatastamento finale al catasto di Roma.

Il tempo di elaborazione e consegna solitamente si aggira in una settimana e mezzo, i ltutto dipende dalla documentazione in possesso.

Dove devo presentarla nel Comune di Roma?

Si presenta all’ufficio tecnico del municipio di competenza o allo sportello unico per l’edilizia di Roma a firma di un Tecnico Abilitato alla progettazione (Ingegnere, Architetto, Geometra o Perito) e si puo’ dare immediatamente inizio alle opere edilizie in seguito al protocollo.

La documentazione che va obbligatoriamente allegata sono gli elaborati tecnici e relazioni asseverate nonche’ la domanda con i nuovi moduli CILA.

Altri documenti necessari;

-atto di proprieta’
-copia del documento d’identita dell’interessato alla sanatoria
-planimetria catastale anche se difforme dalla realta’
-copia di licenza edilizia o abitabilita’ del fabbricato in cui insiste l’immobile da sanare( documenti reperibili anche dai
nostri tecnici);

CILA a sanatoria Roma quanto costa e tempi?

La CILA nei municipi ha un costo d’istruttoria pari ad € 251,24 la sanzione per comunicazione tardiva e’ fissata ad € 1000,00.

Agli importi sopra indicati va aggiunta la parcella del tecnico che varia in base all’intervento che solitamente e’ al di sotto della sanzione che chiede il comune.

Il nostro studio si occupa della completa presentazione della CILA a sanatoria in tutto il territorio della citta’ e provincia, nonche’ compreso nello stesso onorario presentiamo la nuova planimetria al catasto consegnando al cliente la pratica completa e l’immobile finalmente in regola con le autorizzazioni necessarie.