Comunicazione Inizio Lavori Roma

Cosa bisogna comunicare per iniziare i lavori di ristrutturazione a Roma

La comunicazione inizio lavori Roma CIL e CILA

La comunicazione inizio lavori asseverata a Roma come nel resto di Italia e’ entrata in vigore con la Legge 73 del 2010 per semplificare le opere di manutenzione straordinaria, intese come spostamento di tramezzature interne aperture di nuove porte o loro chiusure, che non riguardino pero’ parti strutturali come pilastri o travi o murature portanti.

E’ possibile col decreto sblocca italia effettuare tramite cila fusione e frazionamento di un appartamento o negozio, comunque che non comportino aumento di volumetria o modifiche alla sagoma dell’edificio.

La pratica prevede comunque che siano controllate le preesistenze urbanistiche dell’immobile oggetto di cila.

Per controllo delle preesistenze prima della comunicazione si intende visionare la concessione ediliza o licenza e i precedenti titoli autorizzativi di eventuali cila o scia o dia presentate da vecchi proprietari che hanno cambiato magari la distirbuzione interna dell’appartamento.

Spostare tramezzi interni e variazione della piantina della casa

Nelle ristrutturazioni solitamente si cambia la distribuzione interna, con l’abbattimento e la ricostruzione di tramezzi/muri, tali modifiche devono essere comunicate al Comune prima di effettuare i lavori stessi.

Presentazione comunicazione inizio lavori a Roma

Durante il rilievo vengono verificate anche i nuovi muri da spostare, perche’,  per il rispetto del regolamento edilizio di Roma,  ogni ambiente deve avere delle dimensioni minime.

Per esempio, le nuove camere non devono essere inferiori a nove metri quadri, le cucine devono essere di almeno quindici metri cubi.

Roma e possibile creare due bagni ciechi o senza finestre purche’ esista un ventilazione forzata al loro interno.

CILA Telematica con invio al SUET

Da maggio 2016 a Roma tutte le comunicazioni di inizio lavori dovranno essere inviate al Comune di Roma esclusivamente tramite il portale SUET Sportello unico edilizio telematico di Roma.

Quindi il dichiarante della CILA dovra’ essere iscritto al portale dei servizi online attraverso il seguente link;

Iscrizione portale Comune di Roma

Progetto Cila a Roma

Nello progetto  della CILA andranno inseriti gli estratti di mappa catastale e l’estratto del piano regolatore generale del Comune di Roma indicando il tessuto urbanistico della zona.

Costo comunicazione inizio lavori CIL – CILA:

la CIL per comunicazione inizio lavori di manutenzione ordinaria a Roma non ha costo di istruttoria in quanto semplice comunicazione.

La CILA comunicazione inizio lavori asseverata per opere di manutenzione straordinaria a Roma ha un costo per diritti di istruttoria pari ad euro 251,24.

Come comunicare la fine lavori cila – variazione catastale

Alla fine dei lavori di ristrutturazione appartamento si deve presentare la variazione catastale tramite procedura DoCfa nella quale si inserisce il protocollo della cila, la nuova planimetria catastale che deve essere conforme a quanto presentato in municipio (post operam);

Cila a sanatoria Roma comunicazione inizio lavori tardiva

La  comunicazione inizio lavori asseverata puo’ essere presentata anche in sanatoria, pagando insieme ai diritti di reversale anche un oblazione/sanzione fissata nel Comune di Roma ad euro 1000,00 ed euro 333,00.