Menu Chiudi

Costo permesso per ristrutturare casa:autorizzazione CILA SCIA a Roma

Per qualsiasi domanda o se avete bisogno di un preventivo non esitate a contattarci

Immaginiamo che per essere arrivato a leggere questo articolo, stai per iniziare i lavori di ristrutturazione della tua casa ed hai il dubbio su quale autorizzazione occorre presentare al comune di Roma.

Con questa guida cercheremo di spiegare quali pratiche edilizie servono per cominciare i lavori del tuo appartamento, il loro costo ed i tempi per il rilascio del titolo autorizzativo;

Quali opere edili sono soggette a permesso?

Il quesito di ogni persona, ovviamente non del mestiere, che deve cominciare la ristrutturazione del suo appartamento e’ sempre “Servono permessi per fare i lavori? Chissà quanto mi costerà il tecnico per presentare la pratica al comune?”

Iniziamo col diramare qualche dubbio, le domande da porti sono poche e le risposte sono semplici.

  1. Nella ristrutturazione vengono demoliti muri interni e ricostruiti dei nuovi?
  2. I muri che vengono demoliti sono portanti?
  3. Riguardano opere esterne?

Vi starete chiedendo, perche’ queste domande? Semplicemente perchè sono le domande che vi farebbe un tecnico appena gli ponete il quesito quale permesso devo richiedere al comune per ristrutturare casa?

Infatti se la risposta ai quesiti e’ sempre SI allora avrete sicuramente bisogno di un permesso da parte del comune prima di iniziare i lavori.

Se la risposta alla domanda numero 1 e’ NO, molto probabilmente non avrete bisogno di nessuna autorizzazione.

Per una risposta più soddisfacente al riguardo vi invitiamo a leggere il nostro articolo sulle opere in edilizia libera (senza permesso) a Roma.

Quale permesso serve se vengono demoliti muri interni e ricostruiti dei nuovi non portanti?

Se sei arrivato a leggere fin qui, allora pensiamo che hai bisogno di sapere quale permesso ti occorre.

Come da titolo del paragrafo se nella ristrutturazione vengono demolite o ricostruite nuove pareti, non portanti, l’autorizzazione che devi richiedere al comune di Roma e’ la CILA, comunicazione di inizio lavori asseverata.

Per sapere come si presenta la cila a Roma leggete il nostro articolo al riguardo.

Quale permesso occorre se vengono demoliti muri interni portanti?

Se nella futura ristrutturazione, ti trovi a dover o voler demolire muri portanti, la pratica edilizia che ti occorre presentare e’ la SCIA, segnalazione certificata inizio attivita’.

Ovviamente tra gli allegati richiesti dal municipio ci sarà la pratica al genio civile per opere su strutture portanti, come per esempio la cerchiatura di una porta.

Infine occorre la pratica SCIA anche se andiamo a variare i prospetti di un edificio o i lavori di ristrutturazione riguardano opere sterne.

Parliamo ora delle dolenti note

Quanto mi costa la cila per ristrutturazione a Roma?

Il costo del permesso cila ha come spese fisse i diritti di istruttoria, che per il comune di Roma sono fissati ad euro 251,24.

L’onorario di un geometra, architetto ingegnere per una pratica cila compresa la variazione catastale si aggira tra i 600,00 € ed i 900,00 €.

Quanto mi costa la scia per ristrutturazione a Roma?

Il costo del permesso scia ha come spese fisse i diritti di istruttoria, che per il comune di Roma sono fissati ad euro 251,24.

L’onorario di un geometra, architetto ingegnere per una pratica scia compresa la variazione catastale si aggira tra i 800,00 € ed i 1000,00 €, a cui va aggiunto l’onere della pratica al genio civile, che varia caso per caso.

Dopo quanto tempo aver presentato la CILA o la SCIA posso iniziare i lavori di ristrutturazione?

Uno volta avvenuto il protocollo della pratica completa di tutti gli allegati obbligatori, i lavori possono iniziare il giorno dopo, salvo casi particolari.

Speriamo che in tutto o in parte sia stato di aiuto questo articolo vi invitiamo a contattarci per ogni dubbio o domanda o se vi occorre un tecnico specializzato nella presentazione di cila e scia a Roma.

Argomenti di approfondimento:

Link utili: