Menu Chiudi

SCIA deposito Roma: autorizzare un magazzino al SUAP

Se sei arrivato a leggere questo articolo e’ perchè vuoi sapere come si presenta la scia deposito Roma, quando va presentata e il costo al suap per autorizzare un magazzino.

Cosa si intende per magazzino o deposito

scia deposito romaUn deposito merci è un grande edificio dove le merci, a seconda del tipo, sono memorizzate, custodite, conservate, catalogate, spedite o ricevute. In passato i magazzini erano brulicanti di operai; oggi invece possono essere totalmente automatizzati a seconda del livello di avanguardia dell’azienda. A volte un impianto di produzione è dotato di un magazzino dove sono conservati i manufatti pronti per essere spediti. Solitamente, però, i depositi moderni conservano una miriade di prodotti diversi, non solo quelli di un singolo venditore o produttore. Gli scopi principali di un magazzino sono la ricezione e l’ingresso di nuovi prodotti e la spedizione dei prodotti già immagazzinati.

La scia commerciale per deposito a Roma

Il SUAP sportello unico attivita’ produttive e’ quell’ufficio che a Roma riceve le richieste per autorizzare le nuove aperture, subingressi o trasferimenti delle attivita’ commerciali.

Prima del 2011 il suap acquisiva le domande, complete di tutti gli allegati obbligatori, con moduli cartacei.

Dal 2011 ad oggi attraverso i servizi telematici del Comune di Roma tutti i municipi del territorio romano acquisiscono le richieste online, il tutto permette di iniziare subito l’attivita’ commerciale senza i tempi di attesa tipici della burucrazia in Italia.

La scia del deposito per avviare un commercio elettronico a Roma (negozio online)

Se avete attivato un negozio online, e per stoccare le merci avete bisogno di un deposito, dovete indicarlo sulla scia per commercio elettronico. Il deposito dovrà essere autorizzato tramite scia spedita la suap di competenza.

SCIA per magazzino i requisiti che deve avere il locale deposito

I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal piano urbanistico comunale. Devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana.

Depositi per stoccaggio prodotti alimentari

I depositi ad uso alimentare devono possedere specifici requisiti definiti dalla normativa vigente in merito all’igiene dei prodotti alimentari stoccati, prodotti e venduti e dal Regolamento Comunitario 29/04/2004, n. 853/2004 sull’igiene dei prodotti di origine animale. Questi depositi inoltre devono possedere caratteristiche di costruzioneimpianti attrezzature che garantiscano una buona conservazione delle sostanze alimentari e non.

SCIA deposito per il trattamento dei rifiuti

Per le attività elencate nell’articolo 215 e nell’articolo 216 del Decreto Legislativo 03/04/2006, n. 152 occorre presentare apposita comunicazione. La comunicazione può essere sostituita dall’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

SCIA magazzino: l’impatto acustico quando serve

Per le attività rumorose, un tecnico abilitato deve redigere idonea documentazione di previsione di impatto acustico. Sono escluse da questa procedura le attività elencate nel Decreto del Presidente della Repubblica del 19/10/2011, n. 227.

Il rischio antincendio per deposito cosa allegare alla scia

Per le attività soggette a rischio incendio previste dal Decreto del Presidente della Repubblica 01/08/2011, n. 151 occorre presentare apposita documentazione relativa al rischio incendio.

Quanto costa la scia per deposito a Roma?

La scia commerciale per magazzino a Roma ha un costo variabile dalle dimensioni, dalla tipologia di merci stoccate e quindi dalla documentazione che bisogna allegare. Diciamo che per un magazzino di 60,00 metri quadri, dove i prodotti stoccati non hanno particolari prescrizioni (antincendio, trattamento rifiuti) , il costo della scia commerciale può essere di € 350,00.

Costo scia deposito Roma  spese di istruttoria

Esempio: deposito, magazzino, locale stoccaggio merci;

scia deposito
apertura

€ 70,00

scia deposito
subingresso

€ 70,00

Comunicazione variazioni

€ 20,00