Menu Chiudi

Voltura catastale a Roma il costo e la presentazione

costo voltura catastale roma
costo voltura catastale roma

Sei arrivato a leggere questa pagina perchè ti sei accorto che hai bisogno di una voltura catastale roma. In questa pagine oltre a spiegare in cosa consiste il cambio della proprietà al catasto, cercheremo di indicare il costo, infatti spesso la domanda che ci viene posta è quanto costa una voltura catastale a Roma?

Cosa e’ la voltura catastale?

La voltura catastale a Roma è un procedimento attraverso il quale si comunica all’amministrazione finanziaria il cambio di proprietà di un immobile, che sia una casa o un terreno. Questo trasferimento avviene in seguito alla successione ereditaria o a una compravendita tra il venditore e l’acquirente. Ma cosa comporta concretamente la presentazione di una voltura catastale? In pratica, questa operazione modifica l’intestazione del bene, sostituendo il nome del defunto (de cuius) con quello dell’erede. È importante notare che la voltura non riguarda solo le successioni, ma può essere necessaria per qualsiasi atto tra vivi che comporti il passaggio di proprietà da un soggetto a un altro.

È interessante notare che se effettuiamo una visura catastale in tempo reale, vedremo solo il nome del nuovo intestatario. Tuttavia, se consultiamo una visura storica, avremo accesso a ulteriori informazioni, inclusi i nominativi precedenti del defunto. In pratica, una visura storica ci consente di tracciare tutti i passaggi di proprietà avvenuti nel corso del tempo da un soggetto all’altro.

La voltura catastale per cambiare la proprietà a seguito di successione

voltura catastale roma
voltura catastale roma

Nel contesto delle successioni ereditarie, la procedura di voltura catastale a Roma è di competenza di coloro che hanno preparato la dichiarazione di successione, ovvero gli eredi, i loro tutori o curatori, gli amministratori dell’eredità o gli esecutori testamentari. Per effettuare la voltura catastale in modo efficiente, è possibile seguire i seguenti passi:

  1. Utilizzare il software Voltura 1.1 per compilare la domanda di voltura catastale.
  2. Successivamente, presentare presso l’ufficio competente il supporto informatico contenente il modello digitale della domanda, debitamente firmato e datato.
  3. In alternativa, è possibile utilizzare i modelli cartacei disponibili presso gli uffici provinciali – Territorio, sia per i fabbricati che per i terreni.

È importante notare che ciascuna richiesta di voltura catastale riguarda esclusivamente immobili registrati al catasto fabbricati o al catasto terreni situati in un singolo Comune. È consigliabile allegare una copia delle dichiarazioni di successione o degli atti legali, giudiziari o amministrativi che hanno determinato il cambio di proprietà, in carta libera, per facilitare la procedura. La corretta esecuzione di questa procedura è fondamentale per garantire la regolare trasmissione della proprietà immobiliare nell’ambito delle successioni ereditarie a Roma.

Come fare domanda di voltura intestazione casa?

A seconda dei casi specifici, ci sono diverse modalità di presentazione e diversi soggetti coinvolti nella voltura catastale.

I notai e i pubblici ufficiali eseguono tutte le attività connesse all’atto immobiliare inviando online all’Agenzia delle Entrate il Modello unico informatico, il quale può contenere anche la voltura catastale. Come funziona? La domanda viene compilata tramite il software UniMod e le informazioni vengono inviate telematicamente agli uffici provinciali – Territorio dell’Agenzia delle Entrate.

In caso di dichiarazione di successione è possibile inviare una domanda di voltura solo per immobili censiti al Catasto fabbricati o al Catasto terreni situati in un unico Comune. In questo caso la domanda è predisposta da coloro che hanno presentato la dichiarazione di successione, come gli eredi, i loro tutori o curatori, gli esecutori testamentari. Il modello può essere compilato in due modi:

  • usando il software Voltura 1.1 per poi recarsi allo sportello dell’ufficio per presentare il supporto informatico con il modello digitale della domanda e la relativa stampa con data e firma;
  • con i modelli cartacei (per i fabbricati e/o per i terreni) disponibili anche presso gli uffici provinciali catastali– Territorio.

Una volta presentata il cambio di intestazione al catasto quali controlli puo’ fare il catasto?

Richiedi un Preventivo

Richiedi un Preventivo Gratuito

Scopri come possiamo aiutarti!

L’Agenzia delle Entrate, a Roma, svolge verifiche e rettifiche d’ufficio per la voltura catastale. Durante questo processo, potrebbe essere applicata una riserva, che verrà comunicata agli intestatari tramite un atto di accertamento specifico.

Si può presentare anche un cambio dell’intestazione al catasto con moduli cartacei a Roma?

A Roma, è possibile effettuare la voltura catastale in modo semplice ed efficiente. Sia che si tratti di un immobile o di un terreno, puoi presentare la tua richiesta utilizzando i moduli specifici forniti dall’Agenzia del Territorio.

Quanto costa la voltura catastale a Roma?

Come raccomandato dall’Agenzia delle Entrate, richiedere una voltura catastale a Roma comporta costi specifici da considerare. I costi includono:

  1. Un tributo speciale catastale di 55 euro.
  2. Un’imposta di bollo di 16 euro per ogni 4 pagine del modulo.

Questi importi devono essere pagati:

  • Direttamente presso lo sportello dell’ufficio competente.
  • Tramite bonifico sul conto corrente dell’ufficio (le informazioni bancarie sono reperibili sulla pagina dedicata agli uffici provinciali).

Si tenga presente che, nel caso in cui la richiesta di voltura venga presentata al di fuori dei termini stabiliti, possono essere previste sanzioni.

Quanto costa presentare una voltura catastale a Roma con il geometra?

Il costo di presentazione di  una voltura catastale a Roma con l’assistenza di un geometra è una domanda comune tra coloro che cercano di effettuare questa procedura. Oltre ai diritti catastali, che sono spiegati in dettaglio nel pargarfo sopra, è fondamentale considerare l’onorario del geometra, che in media si attesta intorno a €150,00. Questo onorario è la retribuzione per i servizi professionali del geometra nel supportare e agevolare il processo di voltura catastale a Roma.

Tuttavia, è essenziale sottolineare che il “costo voltura catastale a Roma” può variare in base a diversi fattori, tra cui la complessità dell’operazione, la quantità di documentazione necessaria, e la consulenza specifica fornita dal geometra. Ogni situazione è unica, e quindi il costo può fluttuare in base alle esigenze individuali.

Inoltre, è consigliabile verificare i dettagli relativi ai costi direttamente con il geometra che si intende consultare, in modo da avere un’idea chiara delle spese complessive coinvolte nella presentazione di una voltura catastale a Roma. In generale, è importante considerare il costo del geometra insieme ai diritti catastali per avere una stima accurata del costo totale dell’operazione.

Come vengono calcolati i tributi per una voltura catastale?

Quando ci troviamo di fronte alla necessità di effettuare una voltura catastale a Roma, è essenziale comprendere i relativi costi. La procedura comporta un costo di € 72,00 e questo importo rimane invariato sia per le volture all’interno dello stesso comune, sia per quelle relative al catasto fabbricati o terreni.

Per illustrare questo concetto con maggior chiarezza, prendiamo ad esempio il caso in cui si debba effettuare la voltura di 2 terreni e 2 fabbricati all’interno del medesimo comune: in questo caso, il costo totale della voltura catastale sarà di € 142,00. Inoltre, è importante notare che anche nel caso in cui la voltura coinvolga due fabbricati situati in comuni diversi, il costo dei tributi catastali rimarrà sempre fisso a € 142,00.

Quanto tempo ci vuole per avere il cambio della proprietà catastale registrato al catasto?

Dopo aver completato la procedura di voltura catastale a Roma, è necessario recarsi agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate, dove si otterrà una ricevuta di protocollo attestante il cambio di proprietà. Questo passaggio è fondamentale per la registrazione della voltura catastale.

Successivamente, l’addetto catastale fornirà una visura catastale aggiornata. Tuttavia, per verificare lo stato della registrazione online sul sistema, sarà necessario attendere almeno 24 ore dalla presentazione della documentazione. Questi sono i passi chiave da seguire quando si tratta di voltura catastale a Roma.

Quali sono le causali per presentare una voltura catastale?

Nel contesto delle procedure catastali a Roma, la voltura catastale è un passo essenziale. Sia che si tratti di una presentazione cartacea tradizionale, sia che si opti per il processo telematico tramite il software Voltura 1.1, l’indicazione della causa è un requisito fondamentale. Di seguito, esamineremo le diverse opzioni disponibili per la causale:

  1. Voltura per Decreto: Questa opzione è richiesta in seguito a una disposizione dell’autorità giudiziaria.
  2. Voltura per Passaggio di Causa per Morte: Questa tipologia di voltura catastale è necessaria in caso di decesso, di solito dopo la dichiarazione di successione. La documentazione allegata comprende la successione e il certificato di morte.
  3. Voltura per Atto Pubblico: Questa è la forma più comune di voltura catastale e si verifica dopo il passaggio di proprietà, come ad esempio un rogito o un atto di compravendita.
  4. Voltura per Sentenza: Questa opzione è applicabile quando è necessaria una voltura a seguito di una sentenza emessa dal tribunale.
  5. Voltura per Altri Documenti: In alcuni casi, è possibile effettuare la voltura catastale sulla base di altri documenti, come testamenti olografi o scritture private.

La voltura catastale a Roma è un procedimento importante e varie opzioni sono disponibili a seconda delle circostanze specifiche.”

Novità voltura catastale Roma: presentazione telematica/online 2023

Dal 2023, la procedura di voltura catastale a Roma deve essere eseguita esclusivamente in formato telematico attraverso l’ufficio del Territorio, utilizzando la piattaforma Sister e abilitandosi al servizio “Presentazione atti catastali”. Questa operazione richiede l’uso del software “Voltura 2.0 – Telematica”, che si trova sulla “Scrivania del Territorio”.

È importante notare che:

  • Per coloro che fanno parte di categorie professionali abilitate, è possibile inviare la richiesta di voltura in modalità telematica utilizzando “Voltura 2.0 – Telematica” online.
  • Per coloro che non rientrano in categorie professionali abilitate, la preparazione della richiesta deve essere effettuata con lo stesso software “Voltura 2.0 – Telematica”, ma la presentazione può avvenire tramite supporto USB o attraverso i canali convenzionali precedentemente utilizzati per “Voltura 1.1” (che è stato ora dismesso). Inoltre, è richiesta la presentazione di documentazione aggiuntiva in conformità alle procedure stabilite (modalità offline).

Per ulteriori dettagli, si consiglia di consultare le sezioni “Come e dove richiedere la voltura”, “Costi del servizio” e “Software per la compilazione delle volture catastali”.

Per accedere al manuale completo di “Voltura 2.0 – Telematica”, è possibile trovarlo all’interno dell’applicazione stessa, sotto la sezione “Voltura” e “Manuale utente”. Queste informazioni sono essenziali per chiunque stia cercando di effettuare una voltura catastale a Roma con successo.

Conclusioni voltura catastale a Roma

In conclusione, la voltura catastale a Roma ha subito significativi cambiamenti a partire dal 2023, passando a una modalità esclusivamente telematica attraverso la piattaforma Sister e il software “Voltura 2.0 – Telematica” disponibile sulla “Scrivania del Territorio”. Questa evoluzione mira a semplificare e modernizzare il processo, offrendo maggiore efficienza ed accessibilità, specialmente per i professionisti abilitati.

È importante notare che le categorie professionali abilitate possono trasmettere le richieste online, mentre gli altri soggetti possono ancora utilizzare “Voltura 2.0 – Telematica” per la preparazione, ma devono presentare i documenti tramite canali convenzionali o su supporto USB.

Questi cambiamenti rappresentano un passo significativo verso una gestione catastale più efficiente e trasparente, con l’obiettivo di semplificare la vita di coloro che necessitano di effettuare una voltura catastale nella città eterna. Restano disponibili ulteriori dettagli sulle procedure, i costi e i software utilizzati, nonché il manuale completo all’interno dell’applicazione “Voltura 2.0 – Telematica”, per garantire una transizione agevole e informata verso il nuovo sistema.

Potrebbe interessarti: