Menu Chiudi

Presentare la nuova piantina di casa: il costo e dove richiederla

Vuoi sapere come presentare l’aggiornamento della piantina di casa, perchè richiedendola al catasto ti sei accorto che qualcosa e’ cambiato o diverso.

Come fare per richiedere la planimetria catastale online

La planimetria catastale può essere richiesta online dai titolari anche per quota del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento sugli immobili attraverso il servizio telematico Consultazione personale.

I professionisti e i pubblici ufficiali abilitati alla presentazione telematica dei documenti possono richiedere la visura della planimetria catastale tramite la piattaforma “Sister”; in questo caso è obbligatorio indicare un soggetto intestatario dell’immobile.

La planimetria non viene rilasciata se il soggetto indicato nella richiesta non risulta intestatario dell’immobile ovvero se il codice fiscale dell’intestatario non risulta validato in Anagrafe Tributaria.

Cosa e’ l’aggiornamento della planimetria catastale

Aggiornare la piantina catastale vuol dire presentare al catasto la nuova piantina di casa per comunicare all’agenzia delle entrate che è avvenuta all’interno dell’unità immobiliare qualche modifica.

I documenti catastali più significativi:

  • visura catastale: dove si indicano gli intestatari, i vani e la rendita della singola unità immobiliare
  • planimetria catastale: è la pianta della casa in scala 1:100 o 1:200 contente confinanti, esposizione, destinazioni d’uso dei locali e altezze

I documenti sopra descritti possono essere richiesti online gratuitamente dall’intestatario dell’immobile.

In quali casi si presenta la variazione catastale e’ perche’

Per comunicare agli uffici dell’Agenzia del Territorio (Catasto) la modifica in un immobile. Come nel caso di ristrutturazioni, frazionamenti, ampliamenti. Alcuni notai richiedono la variazione catastale per regolarizzare una casa prima del rogito.

I casi piu comuni per i quali viene richiesta la variazione al catasto della planimetria sono i seguenti:

  1. diversa distribuzione spazi interni: è il caso della ristrutturazione di casa
  2. cambio di destinazione d’uso: quando per esempio da abitazione si passa ad ufficio
  3. frazionamento o fusione di una casa: se si creano nuove unità immobiliari o si riducono
  4. ampliamento: quando si chiude una veranda con il piano casa

La variazione al catasto della planimetria va sempre presentata dopo aver verificato la conformità urbanistica di ciò che si deposita all’agenzia delle entrate, per mantenere l’immobile conforme ai regolamenti edilizi.

Aggiornamento della piantina di casa allegata alla comunicazione di fine lavori

Entro 30 giorni dalla comunicazione della fine lavori e’ obbligatorio presentare la variazione catastale. Infatti a seguito della presentazione di una pratica edilizia CILA, SCIA, il comune insieme al collaudo e fine lavori richiede l’aggiornamento della planimetria catastale come documento necessario.

Fine lavori tardivo in caso di mancata comunicazione del fine lavori, si puo’ presentare il fine lavori tardivo pagando una sanzione pari ad € 516,00, se si allega una variazione catastale in ritardo bisogna pagare una sanzione al catasto pari ad € 258,00,  che si prescrive in 5 anni.

Planimetria catastale non rasterizzata il caso della planimetria mancante negli archivi catastali

Molte volte capita che andando a cercare la planimetria catastale online, il sistema dica che la planimetria non e’ rilasciabile. In quei casi bisogna andare all’ufficio del catasto e far ricercare la planimetria richiedendone la rasterizzazione.

Nella maggior parte de casi la planimetria risulta mancante anche negli archivi catastali, quindi bisogna inserirla tramite procedura docfa con la causale presentazione planimetria mancante.

Compila tutti i campi

Come si deve fare per aggiornare la planimetria catastale di casa

Il cosi detto docfa viene presentato agli uffici catastali da un tecnico abilitato geometra, architetto, ingegnere. Con il software rilasciato dall’agenzia delle entrate il tecnico compila i quadri riguardanti prima il fabbricato e successivamente dell’unità immobiliare. Nello stesso programma si inserisce la nuova planimetria catastale e si definisco le superfici, con l’inserimento dei poligoni. Ogni poligono ha un colore diverso in base alla destinazione dei locali. Una volta terminata la compilazione il tecnico lo firma digitalmente ed attraverso la piattaforma sister spedisce la pratica catastale all’ufficio di competenza, attendendo circa 4 giorni l’accettazione della stessa. Successivamente si potrà richiedere online la nuova planimetria catastale depositata.

Quanto costa l’aggiornamento della planimetria catastale

il costo della spedizione di una variazione catastale e’ di € 50,00 a planimetria caricata sul docfa. Quindi nel caso del frazionamento catastale in due unita’ immobiliari il costo della presentazione delle due nuove planimetrie catastali è di € 100,00.