Menu Chiudi

Permesso per ristrutturare casa: quando serve e il costo

Forse non tutti sanno che per iniziare la ristrutturazione di casa serve il permesso dal comune, che verificando la documentazione allegata al progetto ne autorizza il rispetto dei requisiti igienico sanitari e dei regolamenti edilizi.

Negli ultimi anni a livello normativo si sono snellite non poco le pratiche che autorizzano una ristrutturazione di casa, infatti mentre prima del 2010 bisognava aspettare 30 giorni di silenzio assenso prima di iniziare i lavori, oggi una volta presentata la comunicazione completa di  tutti gli allegati obbligatori i lavori possono iniziare subito.

Differenze tra manutenzione straordinaria e manutenzione ordinaria

Le norme italiane riguardo l’edilizia fanno differenza tra manutenzione straordinaria, manutenzione ordinaria e ristrutturazione edilizia. Ad ogni tipo di intervento corrisponde la presentazione di una pratica ben precisa. Per aver un’idea chiara vi invitiamo a leggere il D.P.R. 380/01 dove vengono definite le differenze tra gli interventi.

Quali sono gli interventi rientranti nelle diverse tipologie:

  • manutenzione ordinaria:opere di riparazione, di rinnovamento e sostituzione delle finiture esterne, quali tinteggiatura, cambio piastrelle e degli infissi purchè delle stese dimensioni
  • manutenzione straordinaria:sono quegli interventi che riguardano lo spostamento di pareti interne, porte e quant’altro porti alla modifiche della distribuzione interna
  • ristrutturazione edilizia: interventi di nuova edificazione, di ristrutturazione urbanistica, gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino modifiche della volumetria complessiva degli edifici o dei prospetti

Per un’idea piu’ chiara sugli interventi edilizi vi rimandiamo al nostro articolo sulle opere edili

Permesso per ristrutturare casa con interventi di manutenzione ordinaria

Attraverso la CIL si autorizzano le opere di manutenzione ordinaria, quindi se la ristrutturazione della vostra casa non riguarda lo spostamento di pareti e il rifacimento degli impianti tecnologici basta presentare la comunicazione inizio lavori semplice CIL.

  1. puo’ essere presentata senza l’ausilio di un tecnico e quindi dal proprietario di casa
  2. si devono pagare i diritti di istruttoria che sono di € 251,24
  3. si presenta attraverso la piattaforma SUET online
  4. non serve un progetto della ristrutturazione
  5. puoi iniziare subito i lavori
  6. Il costo della cil presentata da un tecnico e’ di circa € 150,00

Permesso per ristrutturare casa con interventi di manutenzione straordinaria

Quando la tua ristrutturazione ha opere rientranti nella manutenzione straordinaria con lo spostamento di pareti interne  e non strutturali con il rifacimento degli impianti tecnologici (elettrico, idrico), il permesso per iniziare la tua ristrutturazione è la CILA comunicazione inizio lavori asseverata.

  1. deve essere presentata incaricando un tecnico geometra, architetto, ingegnere
  2. si pagano i diritti pari ad € 251,24
  3. si presenta attraverso lo sportello telematico SUET
  4. puoi iniziare subito i lavori
  5. serve un progetto della ristrutturazione
  6. si deve presentare a fine lavori il collaudo delle opere realizzate
  7. Il costo della cila presentata da un tecnico e’ di circa € 300,00

In questo caso a seguito dello spostamento delle pareti interne della casa al collaudo e fine lavori il tecnico deve presentare anche l’aggiornamento della planimetria catastale all’agenzia delle entrate.

Permesso per ristrutturare casa con interventi di ristrutturazione edilizia

Se il la tua ristrutturazione rientra come interventi in quelli che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino modifiche della volumetria complessiva degli edifici o dei prospetti, il permesso per ristrutturare la tua casa passa attraverso la presentazione di una pratica SCIA.

  1. deve essere presentata incaricando un tecnico geometra, architetto, ingegnere
  2. si pagano i diritti pari ad € 251,24
  3. si presenta a mano al comune
  4. puoi iniziare subito i lavori
  5. si devono pagare o gli oneri di urbanizzazione o il costo di costruzione
  6. serve un progetto della ristrutturazione
  7. si deve presentare a fine lavori il collaudo delle opere realizzate
  8. si deve presentare una variazione catastale entro 30 giorni dalla fine dei lavori
  9. Il costo della scia presentata da un tecnico e’ di circa € 450,00 dipende poi dalla tipologia di intervento

Compila tutti i campi

Perchè conviene sempre presentare il permesso per ristrutturare casa?

Conviene sempre perchè se in futuro vogliamo vendere la casa il notaio ti chiederà la conformità urbanistica e catastale dell’immobile, infatti nella compravendita, prima del rogito un eventuale difformita’ tra quello presentato al comune e lo stato di fatto della casa deve essere sanato pagando delle sanzioni nella presentazione dei permessi a sanatoria della ristrutturazione.