Menu Chiudi

Quanto costa ristrutturare facciata Roma? Bonus facciata condominiale 2020

Se sei arrivato a leggere questo articolo è perchè vuoi sapere quanto costa ristrutturare una facciata a Roma? Avrai sentito parlare del bonus facciate nella nuova legge di bilancio e vuoi avere qualche notizia in più.In questa pagina spiegheremo il costo del rifacimento di una facciata di un condominio a Roma, cercando di analizzare tutte le voci che devono rientrare nel computo metrico estimativo e sperando di dare al lettore un’idea in più riguardo il costo della ristrutturazione di una facciata e gli adempimenti normativi.

Cosa si intende per ristrutturazione di una facciata?

quanto costa ristrutturare facciata roma
quanto costa ristrutturare facciata roma

Per rifacimento di una facciata condominiale a Roma, si intendono tutte quelle opere necessarie alla messa in sicurezza e ripristino del prospetto di un’edificio, palazzo o villetta. Infatti  in una città come Roma, caratterizzata dalla presenza dello smog o nelle zone in Provincia dalla vicinanza al mare, le facciate condominiali sono quelle più esposte ad ammaloramento. Tanto è vero che ogni tot anni nelle assemblee condominiali all’ordine del giorno c’è proprio ristrutturazione della facciata. I materiali di cui è composta la facciata di un fabbricato ( intonaco, tinteggiatura, ornamenti in marmo), con il passare del tempo si deteriorano e portano al distacco in tutto o in parte di alcuni materiali.Tali materiali in zone molto trafficate possono essere pericolosi perchè cadendo potrebbero creare danni a persone o a proprietà.

Cosa serve per sapere quanto costa la ristrutturazione di una facciata a Roma?

Per avere le idee chiare su quanto costa rifare una facciata condominiale a Roma, bisogna partire da un buon capitolato dei lavori. Il capitolato insieme al computo metrico estimativo definisce le lavorazione necessarie per la messa in sicurezza e ripristino di una facciata, sia esse condominiale o privata. Ogni facciata sicuramente è diversa sia per dimensioni, che per materiali, ed è per questo che non si può avere un prezzo al metro quadro da utilizzare per ogni prospetto. In base alla tipologia o dimensione della facciata sicuramente il costo della sua ristrutturazione dovrà comprendere:

  • costo del ponteggio
  • il costo della tinteggiatura
  • costo della ripresa intonaco dove serve
  • eventuale costo degli scoli condominiali
  • costo della sicurezza
  • prezzo del direttore dei lavori
  • costo dei permessi CILA o CIL a Roma

Costo del ponteggio per ristrutturare una facciata condominiale

Il costo del ponteggio per il rifacimento di una facciata condominiale è molte volte la voce più corposa sul computo metrico. Infatti nei fabbricati molto alti o si affitta un ponteggio o si ripiega sulle tante forme alternative (piattaforme aeree, edilizia acrobatica), ovviamente il ponteggio nella maggior parte dei casi è la soluzione più utilizzata per praticità, mo non certo per il costo. Il costo di un ponteggio per la ristrutturazione di una facciata incide in base ai metri quadri di prospetto da ripristinare, infatti come molte altre lavorazioni in edilizia il suo presso viene computato al metro quadro. Di seguito riportiamo dei costi al metro quadro per il noleggio di un ponteggio:

  • circa da € 6,00 ad € 15,00 il primo mese di affitto ponteggio
  • da € 1,00 ad € 4,00 per i mesi successivi al primo

Essendo i ponteggi attrezzature per lavorare in altezza, in base alle dimensioni può essere necessario il Pimus( piano montaggio e smontaggio ponteggio).Nei costi sopra indicati rientra, ovviamente anche la lavorazione per metterlo in opere e per smontarlo. Gli addetti che lavorano al montaggio dei ponteggi devono avere un corso specifico per la sicurezza.

Hai bisogno di un preventivo per ristrutturare la facciata condominiale a Roma? Vuoi sapere quanto costa rifare una facciata? Scrivici o chiamaci siamo esperti in ristrutturazione di facciate condominiali

Costo al metro quadro ristrutturazione facciata condominiale a Roma?

Per dare un’idea che si avvicini il più possibile alla realtà, il costo al metro quadro per rifare una facciata condominiale a Roma può aggirarsi tra €60,00 a € 80,00.Molti condomini decidono di ristrutturare la facciata inserendo anche del materiale per la riqualificazione energetica (capotto termico), essendo i ponti termici causa di creazione di muffe e condense all’interno degli appartamenti. Il costo  ristrutturazione al metro quadro di una facciata con inserimento del cappotto termico può variare dai € 75,00 ad € 110,00.

La pittura di una facciata esterna e il relativo costo al metro quadro?

ristrutturare facciata roma
ristrutturare facciata roma

La prima famiglia della pittura per esterni è caratterizzata dalle finiture organiche, la cui principale caratteristica è quella di essiccare per effetto della coalescenza, vale a dire il processo di fusione delle particelle del polimero conseguente all’evaporazione dell’acqua. Rientrano nelle finiture organiche la pittura acrilica, la pittura silossanica e la pittura acrilsilossanica.

Pittura acrilica

La pittura per esterni di tipo acrilico è un prodotto a basso assorbimento e altrettanto bassa traspirabilità. La vernice acrilica aderisce perfettamente ai supporti per contatto fisico. Qualsiasi supporto che abbia caratteristiche (anche minime) di porosità e rugosità, può dirsi idoneo a questo tipo di pittura per esterni. Al contrario, la pittura acrilica non è adeguata nel caso in cui il supporto non sia ben asciutto, perché l’acqua ostacola l’essiccazione e la resina non è in grado di penetrare. Le soluzioni per pittura acrilica sono notoriamente di facile applicazione, tant’è che persino un addetto ai lavori con scarsa esperienza può utilizzarlo senza particolari difficoltà.

Pittura silossanica

Una pittura per esterni silossanica presenta caratteristiche di basso assorbimento e alta traspirabilità. Ha come legante la resina silossanica, la cui peculiarità è quella di respingere l’acqua proveniente dall’esterno e allo stesso tempo consentire l’evaporazione esterna del vapore acqueo. Altri plus dei prodotti silossanici sono la buona compatibilità con i supporti e l’ottima resistenza ai cicli gelo-disgelo.

Pittura acrilsilossanica

Le pitture acrilsilossaniche per esterni, hanno meno del 40% di resina silossanica e hanno un comportamento e prestazioni intermedie tra la pittura acrilica e la pittura silossanica. Si caratterizzano per avere un basso assorbimento di acqua e un buon livello di traspirabilità.

La vernice al quarzo e in vantaggi nella pittura delle facciate

La vernice al quarzo è una pittura composta al suo interno da microgranuli di quarzo, resine sintetiche e acqua. Si tratta di una vernice molto semplice da stendere sia nelle pareti interne sia nelle pareti esterne, grazie alla sua elevata resistenza agli agenti atmosferici e alle sollecitazioni ambientali. É disponibile in una grande varietà di colorazioni, altamente pigmentate, e ideali per verniciare differenti ambienti, come le pareti di casa o dell’ufficio.

Il costo medio di una pittura in facciata al quarzo è molto conveniente dal  punto di vista economico, infatti si aggira mediamente intorno ai € 8,00 al metro quadro. Mentre il costo medio di una pittura in silicati o in silossanici è mediamente di € 10,00.

Costo dei permessi e della sicurezza quando si ristruttura una facciata condominiale a Roma?

Ovviamente oltre ai costi della ristrutturazione vera e propria va tenuto in considerazione, essendo il rifacimento di una facciata un lavoro sul prospetto di un edificio ed a volte in altezza, il costo della sicurezza (PSC), del permesso cila o cil e della direzione dei lavori. Mediamente per una ristrutturazione di una facciata a Roma il costo della cila o cil è di € 1200,00 oltre le tasse. Mentre il coordinatore alla sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione prende una percentuale di circa il 4% sull’importo totale dei lavori, un direttore dei lavori invece può prendere una percentuale che varia dal 5% al 7% dell’importo totale dei lavori.

Se l’eventuale ponteggio che si deve montare occupa uno spazio pubblico si deve tenere conto nella ristrutturazione della facciata a Roma, anche dell’occupazione del suolo pubblico (OSP).

Perchè conviene ristrutturare una facciata a Roma nel 2020? Il bonus facciate per rifare la facciata del condominio

costo ristrutturazione facciata roma
costo ristrutturazione facciata roma

Novità assoluta della Legge di Bilancio, il bonus facciate è una delle agevolazioni particolarmente apprezzate all’interno del pacchetto dei bonus casa. Il bonus facciate consiste nella detrazione del 90% delle spese sostenute per il rifacimento delle facciate esterne degli edifici. In particolare, i lavori ammessi in detrazione sono quelli di manutenzione ordinaria che riguardano le strutture opache della facciata, balconi, ornamenti e fregi. Questo significa che gli interventi per cui è possibile richiedere il bonus facciate sono quelli di pulitura e tinteggiatura esterna, ma con dei limiti su zone e sul tipo di lavori. Infatti, se gli interventi riguardano l’intonaco di almeno il 10% della superficie della facciata, sarà obbligatorio rispettare i requisiti di efficienza energetica, e a quel punto ai contribuenti converrà optare per l’eco bonus.

Quali lavori sono ammessi nel bonus facciate?

lavori che rientrano nel bonus facciate sono quelli che fanno parte della manutenzione ordinaria, come:

  • interventi sulle strutture opache della facciata;
  • lavori su balconi, ornamenti, marmi e fregi;
  • pulitura;
  • tinteggiatura esterna;
  • rifacimento dell’intonaco di meno del 10% della superficie della facciata.

Quali sono i lavori esclusi dal bonus ristrutturazione facciate 2020?

Il bonus facciate 2020 non si potrà richiedere per interventi su:

  • infissi;
  • impianti elettrici;
  • grondaie;
  • tubi pluviali;
  • rifacimento e installazione di impianti o cavi.