Menu Chiudi

Preventivo CILA a Roma: comunicazione lavori e variazione catasto

Se stai pianificando una ristrutturazione a Roma e hai bisogno di una pratica CILA, sei nel posto giusto. Nel nostro studio tecnico a Roma, garantiamo un servizio completo, dalla preparazione della CILA alla presentazione della variazione catastale. Qui di seguito, ti forniremo una panoramica dettagliata su cosa include il preventivo CILA a Roma e tutti gli aspetti cruciali da tenere in considerazione.

Cosa Include il Preventivo CILA a Roma

offerta cila a roma

preventivo cila roma

La pratica CILA comprende diversi aspetti fondamentali, tra cui:

  1. Preventivo CILA Completa e Variazione Catastale: Il nostro servizio copre l’intero processo, dalla fase iniziale della CILA alla variazione catastale successiva. I costi variano a seconda delle dimensioni e della complessità del progetto, ma partiamo da 600,00 euro.
  2. Rilievo dello Stato di Fatto: Un tecnico eseguirà un rilievo dettagliato dello stato attuale dell’immobile. Questo rilievo fornisce una base essenziale per il progetto di ristrutturazione.
  3. Restituzione Grafica su Ambiente CAD: I dati raccolti durante il rilievo saranno utilizzati per creare una rappresentazione grafica precisa dell’ambiente in formato CAD, che servirà come base per il progetto di ristrutturazione.
  4. Preparazione Ante e Post Operam: I nostri esperti prepareranno gli elaborati ante operam (rappresentazione del luogo prima dei lavori) e post operam (rappresentazione del risultato finale previsto). Questi documenti sono essenziali per la comunicazione della CILA.
  5. Compilazione della Pratica CILA: Il nostro team si occuperà di tutto il processo di compilazione della pratica CILA. Questo include la raccolta di tutti i documenti necessari e la loro organizzazione in conformità con i requisiti normativi.
  6. Comunicazione di Fine Lavori: Alla conclusione dei lavori di ristrutturazione, ti assistiamo nella presentazione della comunicazione di fine lavori per garantire la chiusura corretta del processo.
  7. Presentazione della Variazione Catastale: Dopo la comunicazione di fine lavori, prepariamo la documentazione necessaria e la presentiamo al catasto per la variazione catastale. Questo passo è fondamentale per mantenere la congruenza tra i dati catastali e la realtà.

Perché Serve la Pratica CILA?

La CILA, ovvero Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata, è un passaggio obbligatorio prima di iniziare qualsiasi lavoro di ristrutturazione a Roma. Grazie al recente snellimento delle procedure edilizie, la presentazione della CILA consente di iniziare i lavori in modo più rapido.

Perché la cila e’ una comunicazione inizio lavori asseverata?

La CILA è definita come “asseverata” perché richiede l’intervento di un tecnico abilitato, che può essere un geometra, un architetto o un ingegnere. Questo professionista prepara gli elaborati tecnici, assevera che i lavori rispettino le normative igienico-sanitarie e edilizie in vigore a Roma e verifica la corretta corrispondenza tra il progetto e l’opera realizzata.

Dove si deve presentare la cila a Roma?

Il Comune di Roma ha implementato il Sistema SUET (Sportello Unico Edilizia Telematica), che semplifica il processo di presentazione della CILA. Qui il tecnico incaricato preparerà e allegherà tutti i documenti necessari, che saranno poi protocollati presso il municipio competente.

Ottieni ora un Preventivo Gratuito

Scrivici oggi stesso per scoprire come possiamo aiutarti!

Scrivici ora!

Quanto costa la cila per il comune di Roma?

Nel Comune di Roma, la presentazione della CILA comporta il pagamento di 291,24 euro in diritti di istruttoria. Questo importo può essere versato tramite la piattaforma SIRIWEB, che offre diverse modalità di pagamento.

Come si paga la reversale per la CILA nel comune a Roma

È possibile effettuare il pagamento dei diritti di istruttoria, ricerca, segreteria etc. (reversali), secondo le seguenti modalità:

  1. Pagamento online

Il cittadino può creare autonomamente le reversali tramite il Sistema di Riscossione Reversali (SIReWeb) accessibile dalla sezione “Servizi on line” del portale di Roma Capitale a seguito di Identificazione al Portale.

  • Si può eseguire il pagamento on-line mediante carta di credito circuiti VISA e MasterCard (anche PostePay)
  • Si può stampare il documento e, utilizzando il campo “ID per Pagamento”,  pagare presso le ricevitorie Sisal, ATM bancari Unicredit e Monte dei Paschi oppure delle Delegazioni ACI abilitate

Commissioni sui pagamenti:

  • SIReWeb: € 1,10% dell’importo da pagare
  • Ricevute SISAL:  € 2,00 per importi fino ad un massimo di € 150,00
    € 0,50 più 1% dell’importo da pagare per importi superiori a € 150,00
  •  Bancomat Unicredit e Monte  dei Paschi : € 1,30
  • Delegazioni ACI: € 1,87

Quanto dura la cila a Roma?

La comunicazione di inizio lavori presentata attraverso il SUET ha una scadenza definita. Conformemente a quanto stabilito nel Testo Unico dell’Edilizia, la CILA è valida per un periodo di 3 anni dal protocollo iniziale. Entro questo termine, è necessario chiudere la pratica presentando la comunicazione di fine lavori. Nel caso in cui la CILA superi i tre anni senza essere chiusa, è prevista una sanzione amministrativa.

CILA a Sanatoria e CILA in Corso d’Opera

Se ti accorgi di non avere presentato la CILA prima dell’inizio dei lavori, il Comune di Roma offre due opzioni:

  • CILA a Sanatoria: Per sanare i lavori di ristrutturazione in ritardo, è possibile presentare la CILA a sanatoria pagando una sanzione fissa di 1000,00 euro.
  • CILA in Corso d’Opera: Se la CILA viene presentata mentre i lavori sono ancora in corso, la sanzione da pagare è di 333,00 euro. Tuttavia, è importante notare che se la polizia locale di Roma Capitale rileva lavori in corso d’opera, la sanzione sarà sempre di 1000,00 euro e non potrà essere ridotta.

La variazione catastale a seguito della comunicazione di fine lavori

Per garantire la congruenza tra l’aspetto urbanistico dell’immobile e la sua rappresentazione catastale, è essenziale presentare una variazione catastale al catasto dopo aver concluso i lavori di ristrutturazione. Questo passo è fondamentale per evitare futuri problemi nella vendita dell’immobile.

Ottieni ora un Preventivo Gratuito

Scrivici oggi stesso per scoprire come possiamo aiutarti!

Scrivici ora!

Se desideri ricevere ulteriori dettagli sul nostro servizio o richiedere un preventivo CILA a Roma per avviare i tuoi lavori di ristrutturazione in modo rapido e conforme alle normative, non esitare a contattarci.

Riassunto Chiave della CILA e dei Passaggi Correlati a Roma

ElementoDescrizione
Cos’è la CILA?La CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) è un permesso obbligatorio da presentare al Comune di Roma prima di iniziare qualsiasi ristrutturazione.
Passi Fondamentali per Ottenere una CILA– Rilievo dello stato di fatto – Progettazione ed elaborati tecnici – Compilazione della pratica CILA – Presentazione al SUET – Pagamento dei diritti di istruttoria
Durata della CILALa CILA è valida per 3 anni dal protocollo iniziale e deve essere chiusa entro questo periodo per evitare sanzioni.
CILA a Sanatoria e CILA in Corso d’Opera– CILA a Sanatoria: Sanare i lavori in ritardo con una sanzione fissa di 1000,00 euro – CILA in Corso d’Opera: Presentata mentre i lavori sono in corso, con una sanzione di 333,00 euro. La scoperta dei lavori in corso d’opera dalla polizia locale comporta una sanzione di 1000,00 euro.
Variazione CatastaleDopo la comunicazione di fine lavori, è obbligatorio presentare una variazione catastale al catasto per mantenere la congruenza tra dati urbanistici e catastali.
Contattaci per AssistenzaSe hai bisogno di ulteriori informazioni o di un preventivo CILA a Roma, non esitare a contattarci. Siamo qui per aiutarti a gestire la tua ristrutturazione in modo rapido e conforme alle normative.

Questa tabella offre un riassunto chiave dei punti principali trattati nel testo, aiutando a comprendere meglio l’importanza della CILA e dei passaggi necessari per ottenere il permesso e condurre una ristrutturazione con successo a Roma.

Domande Frequenti sulla CILA a Roma

  1. Devo iniziare i lavori di ristrutturazione dell’appartamento a Roma, cosa devo fare? Devi presentare la CILA, ovvero la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata.
  2. Cos’altro serve per presentare la CILA a Roma? Oltre alla CILA, è necessario incaricare un tecnico abilitato (geometra, architetto o ingegnere) per preparare gli elaborati tecnici e asseverare la conformità dei lavori alle normative.
  3. Quanto costa la CILA a Roma? Nel Comune di Roma, i diritti di segreteria per la CILA ammontano a 291,24 euro. Gli onorari del tecnico possono variare in base alla complessità del progetto.
  4. Dopo aver presentato la CILA, quanto devo aspettare prima di iniziare i lavori? Dopo aver trasmesso la CILA attraverso il SUET e ottenuto la ricevuta di protocollo, puoi iniziare i lavori immediatamente. I tempi di elaborazione sono rapidi, con un tecnico esperto che impiega circa 72 ore per l’invio telematico della CILA.
  5. Cosa devo fare una volta terminati i lavori di ristrutturazione per chiudere la CILA? Dopo la conclusione dei lavori, il tecnico incaricato deve presentare la comunicazione di fine lavori tramite il SUET.
  6. Devo cambiare la nuova planimetria catastale alla fine dei lavori? Sì, è obbligatorio presentare una nuova planimetria catastale per riflettere la disposizione interna aggiornata dell’immobile. Ciò è essenziale per garantire la congruenza tra i dati urbanistici e catastali e per consentire future transazioni immobiliari senza complicazioni.

Se desideri ulteriori informazioni o un preventivo specifico per la tua situazione, ti invitiamo a contattarci. Siamo qui per aiutarti a gestire in modo efficiente la tua ristrutturazione a Roma.

Link Utili

Leggi anche...