Menu Chiudi

Consulenza tecnica per acquisto di casa

Consulenza tecnica per acquisto di casa

Oggi parleremo dell’importanza della consulenza tecnica per acquisto di casa. Infatti non tutte le persone che si trovano ad affrontare l’acquisto di un immobile sanno che il controllo dei documenti della casa è uno degli step più importanti per essere garantiti nell’acquisto.

consulenza tecnica acquisto casa
consulenza tecnica acquisto casa

L’importanza del tecnico nell’acquisto di una casa

L’acquisto di una casa è spesso l’investimento più importante della vita. Verificare la completa regolarità tecnica ed amministrativa e controllare lo stato di fatto dell’immobile è fondamentale per evitare cattive sorprese. Si pensa che il coinvolgimento di un’agenzia immobiliare, di un notaio e di un perito bancario garantiscano un acquisto regolare al 100%. Purtroppo non è sempre così. Il potenziale acquirente prima di formulare una proposta d’acquisto dovrebbe verificare con il proprio consulente di fiducia le caratteristiche ed i documenti dell’immobile.  E’ paradossale come, in caso di acquisto di un automobile usata, si porti a visionare il mezzo al proprio meccanico di fiducia, mentre in caso di acquisto di un immobile, che ha un valore ben maggiore, non si faccia lo stesso.

In cosa consiste la consulenza tecnica per acquisto di casa

Di solito i problemi sorgono al rogito, grazie a notai scrupolosi che richiedono la verifica della  conformità edilizia-urbanistica. Ma in quel momento le parti hanno già firmato il compromesso e quindi c’è il rischio di entrare in un contenzioso civile. In alcuni casi tuttavia il notaio potrebbe non richiedere questa verifica considerando sufficiente le dichiarazioni delle parti o citando il protocollo di questi documenti senza che un tecnico verifichi l’effettiva corrispondenza con lo stato di fatto ed in questi casi le brutte sorprese possono venire a galla al momento dell’apertura di una nuova pratica edilizia  da parte del nuovo acquirente. Il consulente tecnico nello specifico verifica l’attendibilità dei protocolli e delle pratiche urbanistiche presentate nel tempo. I problemi che maggiormente abbiamo riscontrato nella consulenza tecnica per acquisto casa sono:

  • mancanza di progetti di nuove coperture su vecchi fabbricati (opera strutturale);
  • la mancanza di progetti su nuove di porzioni di solai per spostamento scale interne (opera strutturale);
  • mancanza di progetti per lavanderie trasformate a bagno senza requisiti;
  • mancanza di progetti per bagni realizzati in sottotetti non abitabili o tavernette;
  • la mancanza di progetti di scale che portano a sottotetti non abitabili;
  • difformità delle altezze minime nelle mansarde abitabili;
  • la mancanza di progetti per ripostigli su balconi
  • difformità interne creazione di nuovi ambienti o spostamento tramezzi senza autorizzazione
  • molte difformità nei prospetti dei palazzi 
  • mancanza totale di balconi esterni

Alcune delle problematiche sopra descritte sono sanabili pagando una sanzione al Comune, alcune volte la pratica edilizia a sanatoria non è attuabile e dunque bisogna procedere al rispristino della casa.

Hai bisogno di un geometra, architetto o ingegnere per verificare la conformità della casa che stai per acquistare contattaci!!!

    La sanzione nella pratica edilizia a sanatoria e le spese per sistemare i documenti di una casa non in regola

    Considerate che la sanzione minima per un abuso edilizio interno sanabile parte da € 1.000,00 e molti interventi, ahimè, non sono sanabili, quindi in alcuni casi bisogna realizzare ulteriori lavorazioni edili per rispettare le normative ed in altri casi ripristinare lo stato dei luoghi.

    Come potete ben capire la spesa lievita notevolmente dal momento che bisogna pagare una sanzione amministrativa , la pratica edilizia in sanatoria , l’ impresa edile per lavori  e l’ aggiornamento catastale.

    Infine per le opere strutturali realizzate in assenza di progetto si apre una straziante procedura penale nei confronti dell’attuale proprietario che dovrà dimostrare di non aver compiuto lui l’abuso strutturale.

    Meglio quindi che le verifiche vengano fatte prima della promessa d’acquisto e comunque prima del compromesso, direttamente dall’acquirente con l’ausilio di un consulente esperto in materia edilizia come un geometra, un architetto o un ingegnere che verifica la reale situazione dell’immobile con la lente d’ingrandimento.

    Quanto costa la consulenza tecnica per acquisto di casa?

    Di solito la consulenza tecnica prevede un sopralluogo, accesso in atti amministrativi per reperire progetti, cila, scia, licenze edilizie e la loro verifica di correttezza e conformità. Un tecnico esperto per tale servizio può richiedere una cifra approssimativa di € 500,00/700,00 escluse le spese. Vi renderete conto che tale cifra non è nulla in confronto alla pratica a sanatoria che dovreste presentare se comprate una casa non in regola urbanisticamente e catastalmente.

    Articoli correlati